Milano, li 28 maggio 2020

Gentili colleghi,

secondo le regole ACFE, per mantenere la Vostra certificazione CFE, sono necessarie 20 ore annue di formazione permanente (CPE – Continuing Professional Education).

La formazione può riguardare vari temi professionali (diritto, contabilità, tecniche di revisione ecc. — vedi lista in allegato a questa comunicazione), ma almeno 2 ore devono essere specificamente inerenti ai temi dell’etica e 10 all’individuazione e prevenzione delle frodi.

Qualora nel corso del precedente periodo di dodici mesi aveste maturato ore di formazione per un numero superiore a 20, è ammissibile utilizzare le ore in eccesso per adempiere agli obblighi dell’anno in corso. Tuttavia, il numero massimo di ore che possono essere compensate tra l’anno precedente e quello in corso è pari a 10. Inoltre, nessuna compensazione è ammissibile con le ore di formazione maturate prima del conseguimento della certificazione CFE.

ACFE Italy Chapter Vi assiste nel Vostro impegno di conservare la certificazione offrendo periodicamente opportunità formative sui temi specifici dell’etica e delle frodi.

Le nostre iniziative sono aperte a tute le persone interessate, ma soltanto i soci validamente iscritti ad ACFE Italy Chapter riceveranno l’attestato necessario per il riconoscimento delle ore di formazione permanente (CPE).

Le opzioni alternative per raccogliere ore di formazione permanente (CPE) sono le seguenti:

  • –  Corsi (universitari e non, in aula oppure “online”): La frequenza deve essere obbligatoria e documentata. I corsi devono svolgersi secondo un programma dettagliato per iscritto ed essere tenuti da un istruttore. Il diploma di partecipazione deve indicare esplicitamente il numero di CPE conseguiti (oppure di ore di presenza totalizzate);
  • –  Addestramento interno aziendale: Le attività devono rispondere ai requisiti sopra elencati per i corsi ed essere opportunamente formalizzate. Il semplice “training on the job” non può essere fato valere;
  • –  Studio individuale (“self study courses”): Il livello di competenza raggiunto deve essere dimostrato dal superamento di un esame. Un attestato deve indicare il numero di CPE corrispondenti all’impegno profuso nell’iniziativa (oppure quello delle ore convenzionalmente necessarie per la preparazione):
  • –  Insegnamento (nell’ambito di corsi universitari e non): Ogni ora di docenza corrisponde a 1 CPE. Quando la materia è presentata per la prima volta, sono riconosciuti in via aggiuntiva 2 CPE a fronte della preparazione di ciascuna ora d’aula. L’istituto che ospita l’iniziativa deve sottoscrivere una lettera di conferma che specifichi argomenti trattati e durata complessiva. In un anno, le attività di insegnamento possono dare luogo a un massimo di 10 CPE;
  • –  Pubblicazioni: Il tempo dedicato alla redazione di articoli e libri può essere fato valere per il riconoscimento di un numero massimo di 10 CPE in un anno;
  • –  Partecipazione ad event e seminari: Ciascuna unità formativa di durata pari a 50 minuti può essere fata corrispondere a 1 CPE (il tempo relativo a pause, pasti e networking deve essere escluso dal computo). Gli argomenti trattati devono essere specificamente inerenti alla competenza dei “Fraud Examiner”. L’ente organizzatore deve erogare un attestato di partecipazione che dia evidenza del numero di CPE conseguiti (oppure delle ore di presenza). In alternativa, è ammissibile un foglio delle presenze sottoscritto dai partecipanti con evidenza della data e della durata dell’evento. In un anno, la partecipazione ad iniziative di questo tipo può dare luogo a un massimo di 10 CPE;
  • –  Questionari allegati alla rivista “Fraud Magazine”: L’ultima pagina di ciascun numero della rivista ospita un questionario. Rispondendo in modo corretto a 5 di questi questionari (disponibili anche online sul sito di ACFE) è possibile ottenere 10 CPE. I questionari devono essere sottoposti ad ACFE per la correzione e questo servizio di verifica è soggetto a pagamento. Quando i test hanno esito positivo, ACFE invia un attestato di conferma con evidenza dei CPE conseguiti;Non sono riconosciuti CPE a fronte di iniziative di formazione (corsi, training aziendali, event e seminari) condotte da persone condannate per reati di frode commessi nell’arco degli ultimi dieci anni. Tuttavia, danno normalmente diritto all’ottenimento di CPE quelle sessioni di programmi istituzionali che sono specificamente dedicate alla spiegazione di crimini da parte degli stessi colpevoli. Solo il presidente di ACFE ha l’autorità di decidere quando testimonianze di questo genere possono essere ammesse.Tutti i CFE devono comunicare il regolare adempimento degli obblighi formativi e corrispondere la quota di partecipazione ad ACFE entro la data di scadenza (che coincide con il giorno del mese in cui è stata conseguita la certificazione). I CFE che omettono di ottemperare a queste disposizioni cessano di essere membri di ACFE e perdono il diritto ad avvalersi della certificazione CFE.

Con i migliori saluti,

Michele Poffo
(Responsabile per la formazione di ACFE Italy Chapter)

———-

Temi professionali rilevanti ai fini della Continuing Professional Education
– Financial Transactions and Fraud Schemes — Transazioni finanziare e schemi di frode

  • –  Fraud Auditing and Forensic Accounting — Indagine delle frodi e contabilità a fni giudiziari
  • –  Asset Misappropriation/Embezzlement — Appropriazioni indebite e malversazioni
  • –  Financial Statement Fraud Schemes — Bilancio e schemi di frode
  • –  Bribery and Corrupton — Corruzione
  • –  Thef of Intellectual Property — Furto di proprietà intellettuale
  • –  Financial Institution Fraud — Frodi bancarie
  • –  Check and Credit Card Fraud — Frodi riguardanti gli assegni e le carte di credito
  • –  Insurance Fraud — Frodi assicurative
  • –  Securities Fraud — Frodi riguardanti i titoli mobiliari
  • –  Money Laundering — Riciclaggio di denaro
  • –  Consumer Fraud — Frodi a danno dei consumatori
  • –  Health Care Fraud — Frodi in ambito sanitario
  • –  Bankruptcy Fraud — Bancarotta fraudolenta
  • –  Tax Fraud — Frode fiscale
  • –  Computer and Internet Fraud — Frodi informatiche e su internet
  • –  Public Sector/Government Fraud — Frodi nella pubblica amministrazioneAssociazione Italiana Certified Fraud Examiner ACFE ITALY CHAPTER
    Via Lentasio, 7 – 20122 Milano

– Contract and Procurement Fraud — Frodi nell’ambito degli acquisti, degli appalti e dei contratti

  • –  Law Related to Fraud — Legislazione relativa alle frodi
    • –  Individual Rights During Examinatons — Diritto della persona nel corso delle investigazioni
    • –  Civil Fraud Actions — Azione civile in seguito a frode
    • –  The Law Related to Fraud — Legislazione relativa alle frodi
    • –  Testfying as an Expert Witness — Testimonianza in qualità di esperto
    • –  Criminal Prosecutions for Fraud — Conseguenze penali della frode
    • –  Basic Principles of Evidence — Principi fondamentali della raccolta di prove
  • –  Investigaton Techniques — Tecniche di investigazione
    • –  Analyzing Documents — Analisi della documentazione
    • –  Interview Theory and Application — Teoria e pratica dell‘intervista
    • –  Covert Examinatons — Indagini soto copertura
    • –  Sources of Information — Font di informazione
    • –  Accessing Information Online — Accesso alle informazioni online
    • –  Data Analysis and Reporting Tools — Sistemi informativi per l’analisi dei dati e la loro rappresentazione
    • –  Computer Forensics — Informatica legale
    • –  Tracing Illicit Transactions — Seguire le transazioni illecite
    • –  Fraud Examination Reporting Standards — Standard per le relazioni in seguito all’attività investigativa
  • –  Fraud Prevention and Deterrence

– Theories of Crime Causation — Teorie sull’origine del crimine

  • –  White-Collar Crime — Criminalità economica
  • –  Organizational Crime — Reati economici commessi dai dipendenti e apicali a vantaggio dellapropria organizzazione
  • –  Occupational Fraud — Reati commessi nell’esercizio della professione a danno dell’azienda (frodi interne)
  • –  Fraud Prevention Programs — Programmi di prevenzione della frode
  • –  Fraud Risk Assessment — Stima del rischio di frode
  • –  Fraud Risk Management — Gestione del rischio di frode
  • –  Corporate Governance — Regole e processi per la direzione delle imprese
  • –  Management’s, Directors’ and Auditors’ Responsibilites Regarding Fraud — Responsabilità della direzione aziendale e i revisori
  • –  Punishment and the Criminal Justce System — Sanzioni e sistema di giustizia penaleTemi professionali rilevanti ai fini della Continuing Professional Education in materia di etica
  • –  Ethics and Professional Conduct — Etica e condotta professionale
  • –  Ethical Practice in Business — Etica negli affari
  • –  Personal Ethics — Etica personale
  • –  Ethical Decision-making — Decisioni etiche
  • –  Corporate Ethics — Etica nelle organizzazioni
  • –  Ethics for Fraud Examiners — Etica per i Certified Fraud Examiner
  • –  ACFE Code of Professional Ethics — Codice morale e professionale di ACFETemi professionali rilevanti ai fini della Continuing Professional Education anche se non specificamente relativi a frodi e questioni di etica
  • –  Accounting — Contabilità
  • –  Accounting (Governmental) — Contabilità pubblicaAssociazione Italiana Certified Fraud Examiner ACFE ITALY CHAPTER
    Via Lentasio, 7 – 20122 Milano
  • –  Auditing — Revisione contabile
  • –  Auditing (Governmental) — Revisione contabile degli ent pubblici
  • –  Administrative Practice — Pratica amministrativa
  • –  Social Environment of Business — Contesto sociale degli affari
  • –  Business Law — Diritto commerciale
  • –  Business Management and Organization — Direzione aziendale e organizzazione
  • –  Finance — Finanza
  • –  Management Advisory Services — Gestione dei servizi di consulenza
  • –  Marketing
  • –  Communications
  • –  Personal Development — Sviluppo individuale
  • –  Personnel/HR — Risorse umane
  • –  Computer Science — Conoscenze informatiche
  • –  Economics — Economia
  • –  Mathematcs — Matematca
  • –  Production — Produzione
  • –  Specialized Knowledge and Applications — Conoscenze specialistiche e applicazioni
  • –  Statistcs— Statistica